Il parco energetico di Rivoli Veronese

Il parco eolico del monte Mesa è un impianto di produzione di energia eolica, gestito da AGSM, che conta 4 aerogeneratori da 2 MW ciascuno, per una potenza totale installata di 8 MW a regime. Il Monte Mesa è un’area SIC (Sito di Interesse Comunitario) che ha la particolarità di ospitare prati aridi ricchi di Orchidee selvatiche, ed è percorso dal tracciato ciclo-pedonale collegato alla ciclovia del Sole, in un contesto naturalistico e paesaggistico suggestivo, con viste spettacolari sulla Terra dei Forti e la Valdadige, a nord, e verso il Lago di Garda, a sud-ovest.

Informazioni utili

Monte Mesa -Parco Eolico, Rivoli Veronese, VR, Italia

Monumento Napoleonico di Rivoli Veronese

Rivoli fu teatro di battaglia nel Gennaio 1797 quando le truppe di Napoleone, impegnate nella campagna d’Italia, affrontarono l’esercito austriaco agli ordini del generale Alvinczy. Per ricordare la gloriosa vittoria, una delle più importanti vie di Parigi venne intitolata “Rue de Rivoli”. Nel 1806 sul campo di battaglia venne eretto un imponente monumento costituito da una colonna che raggiungeva i 20 metri di altezza. Questo monumento fu abbattuto dagli austriaci nel 1814, dopo la caduta di Napoleone: ne rimangono ad oggi l’imponente basamento ed alcuni resti.
Presso il Palazzo Municipale è possibile visitare la Sala Massena, nella quale è presente una sezione del Museo Napoleonico, collezione Galanti.

Informazioni utili

Monumento Napoleonico di Rivoli Veronese, Rivoli Veronese, VR, Italia

045 7281166

protocollo@comune.rivoli.vr.it

Referente: Comune di Rivoli

Il forte sull’altura del Monte Castello

Costruito tra il 1850 e il 1851 sull’altura del Monte Castello, a Nord-Est di Rivoli, il Forte doveva proteggere le strade che da Affi si dirigono a Rivoli e all’Adige, incrociando il suo tiro con i forti di Ceraino e Monte. Denominato Wohlgemuth in onore del generale austriaco, distintosi nella campagna del 1848, il corpo principale del Forte è costituito da una doppia casamatta cilindrica sovrapposta: passato agli italiani nel 1866 con l’annessione del Veneto, il Forte fu modificato con l’inversione del tiro delle batterie e con l’aggiunta di una batteria più bassa e di una caserma. Venne inoltre costruita a meridione del paese di Rivoli la Polveriera.
I compendi sono attualmente di proprietà comunale ed utilizzati per finalità culturali e congressuali.
Forte Rivoli è visitabile nei fine settimana.

Informazioni utili

Forte Wohlgemuth di Rivoli, Via Castello, Rivoli Veronese VR, Italia

380 6337903

info@forterivoli.it

Referente: Associazione “Amici del Forte”

Registrati

Password dimenticata?